Babbioni

È ovvio che in un mondo dove tatuaggi e teschi sono ormai sdoganati ovunque in modo quasi incredibile (basta guardarsi attorno e accendere la tv, cosa che sinceramente sconsiglio se non proprio inevitabile), la nuova frontiera della coolness oggi non può che essere già oltre. Oltre la pelle coperta di sgorbi d’inchiostro, oltre i vestiti e gli atteggiamenti sempre più estremi e provocanti, oltre la cattiveria (finta) come attitudine. Così funziona, mica lo decido io, o il tatuaggio o il teschio stessi. Però modestamente il vostro Truck Driver ne sa a pacchi di ‘sta robaccia: se mi vedeste adesso nel mio abbigliamento stiloso e nell’acconciatura, capireste subito. Però no, non accendo la webcam, amici, I am sorry. Non sono mica Cicci_Pussy, cazzo.

Dovrete credermi sulla parola. Ne capisco, e già so che il trend si sposterà adesso verso cose ancora più sorprendenti, ancora più impensabili. Per stupire, colpire forte, stendere al tappeto, ancora una volta. E per farvi ricomprare l’intero guardaroba per l’ennesima volta, ovvio.  A cosa servirebbe essere fighi, altrimenti?

Bene. Essere figo presto sarà essere babbione. Nerd, bambascione, bamboccione, babbo di minchia: scegliete voi il termine che più vi aggrada, ma il concetto è quello. E attenzione, non si tratta del paolotto o del ciellino, non esattamente, perlomeno. Innanzitutto perchè il ciellino si è dimostrato di recente (ma in verità è così da sempre, vedi inciuci della Compagnia delle Opere in giro per il paese) altro che un innocente babbione: un gran furbone di prima categoria, al contrario. No, essere babbioni è altro, è di più. Mica facile.

Ma quello che importa adesso è che cogliate gli spunti stilistici che gentilmente vi concedo sotto. Prendete pure appunti. Ragionateci. Parlatene in ufficio, aprite dei forum, che ne so… E se avete coraggio, precorrete voi stessi la nuova ondata, prima che diventi al solito disgustosamente per tutti. Siate i primi a essere veramente fighi, dopo la rozza epoca dei tatuaggi e dei teschi. Vediamo chi ha le palle per farlo:

  • comincerei con l’obbligo formale di occhiali giganteschi con la montatura nera, da genuino babbo di minchia, ma in realtà non c’è sedicente figo in giro che non li indossi! Magari corredati da tatuaggi yakuza su tutto il corpo e maglietta con teschio in rilievo di paillettes… Dunque fanculo
  • maglione slabbrato con sotto camicia anonima, da cinese in metropolitana, allacciata sino all’ultimo bottone, senza cravatta ovviamente. Mi piace pensare a un babbione così. Mi fa simpatia. Gli comprerei subito l’ultima versione del Vecchio Testamento dalle mani. Ma deve promettere di tenerlo – il maglione – anche sopra i 25 gradi di temperatura: è lì che i veri babbi di minchia si rivelano tali, e non squallide imitazioni geek
  • peluria corporea lunga. Adesso, siate carini e non fatemi scendere nei dettagli di un bullet point già di per sè borderline… riuscite a trarre conclusioni da soli, giusto? Diciamo così: negli ultimi anni la peluria corta ha spinto molto, troppo nell’immaginario collettivo, rendendo i pochi millimetri che gli aspiranti si sottraggono tenaci volta dopo volta per essere ancora più fighi sempre più inadeguati. Siamo entrati così in pieno nell’epoca dei glabri totali, senza manco accorgercene. Ma dopo un pò i glabri totali rompono le palle, un pò come gli eunuchi, non trovate? Per cui il trend parla chiaro: da domani pelazzi ovunque, OVUNQUE, capito? Stile pieni anni ’70. Auguri
  • contrario a quanto sopra: i maschi babbioni, fighi di domani, devono smetterla con ‘ste barbe incolte, o coltivate, e devono tornare alla rasatura perfetta, a basetta alta o inesistente. Meglio se con qualche taglietto in faccia. Da babbione, appunto. Ma solo barba, eh? Per il resto vale il punto sopra
  • raccoglimento e ringraziamento spirituale prima di consumare un pasto. Ora, mi rendo conto che non ci sono solo cristiani in giro. Ognuno ringrazi dunque un pò chi cazzo gli pare, ma per favore facciamolo quel bisbiglio a mani giunte su tavole imbandite di pancake e tacchino ripieno in soggiorni spaziosi e baciati dal sole, che fa molto ‘famiglia calvinista in America’ e prima o poi nella vita torna utile, ve lo garantisco. A meno che non veniate rapiti da Al Qaeda, ovvio. Lì francamente sono solo cazzi vostri (nel caso Al Qaeda esista davvero, ed è tutto da vedere, amici)
  • l’evento più esclusivo sarà la nutellata con gli amici, al sabato sera alle nove e mezza, con scatola di Risiko a fianco
  • per l’on the road è prevista la castagnata in gruppo la domenica mattina, con ritrovo al CAI alle 7:15 in piazza. Vi sarà quindi comoda la nutellata sul presto della sera prima (tutto combacia, visto?). E ricordo ai furbetti: niente messa, niente castagnata
  • per i maschietti: calza bianca di spugna obbligatoria su qualsiasi tipo di abbigliamento. Non provateci nemmeno con famosi marchi sportivi: calzino di mercato, quello da 3 euro 15 paia
  • gradita forfora su spalle- non obbligatoria, ma sarà il vostro tocco in più

E ora aggiungete voi, che devo scappare. C’ho un aspirante figo che vuole chieda alla biondina di cui è cotto se prova qualcosa per lui. Ma senza che le dica che il babbione lo vuole sapere. Naturalmente.

Annunci

7 thoughts on “Babbioni

  1. Il babbione dovrà:

    -rinunciare ad alcune uscite serali per giocare online con gli altri babbioni a qualche videogioco. Ovviamente l’attività deve essere condotta con serietà.. mica a cazzo!
    -come arredamento casalingo [o meglio: della sua stanza] deve prevalere la massiccia presenza di action figures da cartoni animati, film, videogiochi.
    -avere una reflex digitale da mille mila euri e usarla per fotografare al massimo dalla finestra di casa o il gatto
    -deve essere, anche leggermente, sovrappeso
    -adozione istantanea di colorazione rosso infuocato alla presenza di una ragazza con rispettivo impedimento a esprimere in presenza della stessa un discorso vagamente logico
    -deve essere apolitico o al massimo parteggiare per il partito degli Stark di Grande Inverno

    E ora basta descrivermi! Devo andare dal tatuatore che c’ho appuntamento… 😀

    Mi piace

  2. Pingback: Invecchiare | : kaizenology :

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...