Venghino venghino siore e siori…

More about Storia dei freaks. Mostri come noi

È in libreria Storia dei Freak (Odoya) il libro di Omar López Mato, tradotto da Mariana E. Califano e “arrangiato” dal vostro affezionato Kai Zen di quartiere J…

Venghino venghino siore e siori… più persone entrano più mostri si vedono…

Storia dei Freak presenta una carrellata di prodigiosi individui: nani acondroplasici, uomini con la coda, donne barbute; si raccontano le loro vite circensi, la loro miserabile esposizione o le loro maestose prodezze. I “fenomeni da baraccone” sono sempre stati sfruttati da chi ha fatto della loro esibizione una lauta fonte di ricchezza, e Barmun non fu certo l’unico imprenditore che, mentre annunciava il suo spettacolo contando i milioni che riusciva a guadagnare, con un sorriso in volto commentava che ogni minuto nascono degli imbecilli da poter ingannare con i suoi trucchi. Oltre a narrare le straordinarie vite di questi personaggi che hanno ispirato scrittori e cineasti, nel libro vengono rintracciate le radici biologiche che hanno prodotto le loro singolarità, le mutazioni genetiche che spiegano o tentano di chiarire le cause della loro cosiddetta mostruosità. Tra loro e il resto dell’umanità esiste solo una minuscola porzione di Dna modificato da imprevedibili mutazioni. La nostra vita dipende dalla volubile e capricciosa successione di questi acidi nucleici. Tanto fragile è la nostra presunta normalità, tanto labile la nostra plausibile mostruosità.

Omar López Mato è direttore dell’Instituto de la Visión di Buenos Aires, città dov’è nato nel 1956. Appassionato di storia e di curiosità, è autore di culto in Argentina, con al suo attivo una decina di pubblicazioni. Collabora con importanti riviste argentine come Todo es Historia, Perfil, Para Tí e Médico Oftalmólogo, e ha una sua rubrica sul quotidiano La Prensa. Ha condotto il programma radiofonico Hablemos de Historia dal 2006 al 2009 e attualmente è la voce di Tenemos Historia a radio FM La Isla.

Annunci

4 thoughts on “Venghino venghino siore e siori…

  1. Coincidenza ha voluto che proprio in questo periodo abbia deciso di visionare la filmografia completa di David Lynch (ieri notte è toccato a The Elephant Man), avendo scoperto recentemente (grazie al libro-intervista di Lipsky per minimumfax) che David Foster Wallace era un suo grande ammiratore.
    Il libro si occupa anche del povero Joseph Merrick?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...