Modà-ldipancia

Oh, premetto di non conoscere molto ‘sta banda di damerini, parlo (o meglio, scrivo) più per impressioni che non a seguito di analisi approfondite. Ed è forse subito evidente che dovrei starmene invece zitto, giacchè il pregiudizio è una gran brutta cosa e il vostro camionista preferito – come ben sapete – è da sempre il paladino dei Bastian Contrari. Dunque, in teoria, se al mondo, o meglio all’Intellighenzia, che mi è un filino più antipatica del mondo stesso, non piacciono i Modà, a me d’istinto potrebbero piacere di molto.

Potrebbero.

È con questo approccio genuino che mi sono sforzato di provare simpatia per il quintetto del mal di pancia. Sì, perchè quello che mi trasmettono i Modà da fuori, da esterno, da scarso conoscitore indeciso se schifarli come fa l’Intellighenzia o apprezzarli come chi ne compra una montagna di dischi, è il mal di pancia. Musica da mal di pancia, cazzo. Non trovate? Senza offesa. Dunque ho osato. Mi sono buttato nella loro musica. Ho finto di non essere infastidito dal melenso, da quello stridore insopportabile della voce, da quei vestiti alla moda, l’attitudine da star, le liriche a tratti imbarazzanti. Dalla loro totale, tipica italica assenza di ironia, autoironia, autoderisione e auto presa per il culo. Concetti per me – Truck Driver – invece cruciali nella vita. Ho finto di non notare la somiglianza del loro stile ehm… come chiamarlo… bisognerebbe chiedere a Pino Scotto 😀 della loro musica leggera, diciamo, con quella di chi ha fatto i soldi appena prima di loro, i Negramaro, e chi prima di loro ancora ecc. ecc. (leggi: il solito, squallido scimmiottamento da marketing musicale).
Ho finto persino di NON aver letto su internet che hanno partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù nel 2005 a Colonia, cazzo! In Germania! Con papa Nazinger! Roba da non credere…

Ho finto, amici. Ho finto tutto questo per il trionfo dell’obiettività. Poi un giorno, di recente, un amico scorreva le stazioni radio sul mio Scania, eravamo di ritorno dagli Europei di Wet T-shirt in programma guarda caso proprio nei dintorni di Colonia (Tiè! :D), dove tra l’altro ha stravinto Mandy, la mia coniglietta preferita, quella che tappezza la mia cabina autocarro fino alla nausea (non mia). Scorreva scorreva, ha beccato una canzone da mal di pancia vero, cristo, e ancora non era partita la voce. Poi, eccola. Tagliente. Sbilenca. Insostenibile. Erano i Modà. Certamente, chi altri? E la canzone era UGUALE a quella precedente, per quanto mi ricordavo dai videoclip che pompavano in loop tutto il giorno nei megaschermi della palestra, dove mi sono iscritto tempo fa fondamentalmente per sbirciare dalla fessura dietro le docce delle femmine.

E in quel momento ho capito, sapete? Ho capito che l’Intellighenzia non ha per forza di cose torto. Dio che mal di pancia… Ma voglio chiudere lanciando una sfida: chi di voi amici di kaizenology e di Truck Driver se la sente di provare a dimostrarmi che i Modà sono un gruppo valido? Dai dai, sono sicuro che là fuori c’è qualcuno che ne è perfettamente in grado. D’altronde non sarebbe mica la prima volta che cambio idea: una volta odiavo i film western, il bollito e il silenzio quando sono in casa da solo. Mentre adesso li adoro tutti e tre. Provateci allora. Vi aspetto.

E intanto buon mal di pancia 😀

<a

Advertisements

13 thoughts on “Modà-ldipancia

  1. ma chi cazzo sono ‘sti coglioni? I già pensavo stessi parlando dei Moda, la band new wave anni ’80… no, davvero chi cazzo sono? Ridatemi gli Skanners di Bolzano a questo punto… tamarri per tamarri (tamarri al quadrato)

    Mi piace

  2. come chi cazzo sono?? sono i top seller italiani!!! disco di diamante…. ma dove vivi, fratello? 😀 (o meglio, dove vorresti vivere..) grandi skanners!!!! fica la cover di personal jesus

    Mi piace

  3. Convincere Truck ad amare i Modà… vediamo…

    Li metti su a palla sul tuo stereo.. alla ottava canzone hai un mal di pancia che se fosse aria parteciperesti ai mondiali di scoreggia tonante [anche quelli organizzati a Colonia per altro :D], sei nervoso che il macchinario della tac lo smagnetizzi a passarci a 20metri di distanza… e cosa fai allora? Esci, pigli il tuo punteruolo [col manico con la faccia di Pancio… perchè a te le cose griffate in fondo piacciono] e vandalizzi suv per tutto un pomeriggio!

    Convinto?

    Mi piace

  4. Bè.. a me i loro testi piacciono. Ma solo quelli. Diciamo che quando sei con la lingua lunga dietro a una persona, oppure quella stessa persona ti ha maltrattato, ti puoi ritrovare nelle loro parole. Come del resto nelle parole di 1000 canzoni melodiche italiane, che, diciamo la verità, ti danno la possibilità di abbandonarti in una landa di lacrime, di sfogarti per bene ed infine di risorgere dalle ceneri, con la certezza che sei il più forte. Alla fine comunque, non capisco nulla di inglese, ma da ben 30 anni circa, ascolto i Pink Floid, ed ottengo lo stesso risultato. Cosa vorrà dire? ciao Patrizia

    Mi piace

  5. ottimo commento Patrizia, grazie! Per me vuol dire che è la musica che conta, e la voce è solo uno degli strumenti impiegati per farla. Poi ovviamente può essere impiegata bene oppure male, e nel caso dei Modà – come ha ammesso anche il panzuto camionista autore del post – non sono in grado di giudicare davvero per scarsa conoscenza. La presa in giro è più un’impressione, e comunque ribadisco (e Truck Driver con me) che c’è troppa serietà negli artisti musicali italiani, troppa autostima… e molto poca ironia

    Mi piace

  6. Anche il tedesco non scherza affatto… per fortuna ci sono gli Atroci a prendere per il culo i Rammstein che comunque hanno ironia da vendere… ironia tedesca certo ma sempre ironia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...