Visitor

Quando ero ancora solo un giovane autotrasportatore, ho avuto un periodo di totale ossessione per l’ufologia. E certo, cosa vi aspettavate dal vostro campione di tamarraggine in abbondanza di tempo libero? Pensate che prima degli UFO – parola degli esperti di cattivo gusto – nella top 3 tamarra dello Stivale c’è solo la cosiddetta penna (leggi impennata) con lo scooterino, seguita dal cappellino da baseball allacciato stretto e solo appoggiato alla metà superiore del cranio, che piace tanto ai giovani d’oggi dal cellu strafigo e dalla vita dei pantaloni ad altezza inguinale. Mica male, no? Sono sempre stato avanti, come truck driver…

Dunque UFO, dischi volanti, circle crop, cospirazioni, agenti segreti CIA, Area 51, Roswell e via dicendo fanno parte – eccome – del mio sobrio, lineare immaginario di uomo contemporaneo. Ora non vi sto a girare riferimenti bibliografici o pagine web di rilevanza, tanto non ve ne fotterebbe niente a riguardo (e io manco me li ricordo), ma vi metto qui sotto una canzone ‘ufologica’ dei tenebrosissimi Neurodisney, probably the best band on the planet. Solo il pianeta non lo sapeva. E, ancora oggi, non me ne sembra pienamente cosciente. Ed ecco perchè avremmo dovuto rivolgerci a intelligente sconosciute, noi amanti del rock duro e puro, allora come ai giorni nostri.

Ma ormai è tardi, e quel che è stato è stato. Intanto sentite come pompa ‘sto pezzo. C’è gente in giro che lo canticchia ancora oggi. Tipo… io! 😀

C’è un alieno tra di noi

C’è un alieno tra di noi

Lui si veste come noi

Si comporta come noi

http://kiado.tumblr.com/post/372769104/neurodisney-visitor-1997-13-anni-fa-alla

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...