This is the way – step inside

 

 

Ci sono giorni in cui non restano che suoni e parole. Dischi che girano e rigirano sul piatto. Giorni in cui ideologie e religioni non sono solo, come diceva Cioran, crociate contro lo humour, ma insopportabili rumori di fondo, brusii, ronzii, manifestazioni sottotono che  gracchiano e incitano sotto le mie finestre. Ho i vetri a prova di baccano eppure sono lì sotto. Invocano  e condannano la guerra, innalzano cartelli, sventolano bandiere, hanno sete di sangue ma vogliono bere solo in bicchieri di cristallo di Boemia o di carta, quelli piccoli da distributore automatico di caffè. E il disco gira e gira e sposto la puntina sempre da capo, sullo stesso solco, di nuovo e di nuovo ancora. Il vinile nero implacabile ripete con i suoi bassi analogici il mantra di cui ho bisogno. E allora apro le finestre, trascino le casse sul davanzale e alzo il volume. Lo alzo e lo alzo ancora. Ne ho abbastanza di voi, ma non ancora di quel ritmo fradicio e sbilenco. E la mostra dell’atrocità ve la vomito addosso, in un conato di note, in uno sforzo sonico, un flusso liquido di basso, un rigurgito grumoso di batteria, un bava biliosa di chitarra e uno sputo appiccicoso di saliva. This is the way – step inside.

Asylums with doors open wide
Where people could pay to see inside
For entertainment they watch his body twist
Behind his eyes he says: I still exist
This is the way – step inside —

In arenas he kills for a prize
Wins a minute to add to his life
But the sickness is drowned by cries for more
Pray to God, make it quick – watch him fall
This is the way – step inside —

This is the way —
This is the way – step inside —

You’ll see the horrors of a faraway place
Meet the architects of war face to face
See mass murder on a scale you’ve never seen
And all the ones who try hard to succeed
This is the way – step inside —

And I picked on the whims of a thousand or more
Still pursuing the path that’s been buried for years
All the dead wood from jungles and cities on fire
Can’t replace or relate – can’t release or repair
Take my hand and I’ll show you what was and will be

This is the way —
This is the way – step inside —
Step inside – step inside
Wanna see some more? step inside —

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...