E insistono!

Non contenti della figura di merda rimediata dall’esimio assessore alla Cultura Speranzon (vedere due post fa), un’altra assessora, stavolta all’Istruzione (bene stiamo messi) della regione veneta, tale Donazzan, ha reso noto di voler invitare, col placet del governatore Zaia, i dirigenti scolastici delle scuole della sua regione a non diffondere tra i giovani le opere degli autori messi al bando. Ossia, lo ricordiamo, le opere degli autori firmatari di un appello pro Battisti del 2004. Lello Voce ne dà un resoconto qui e qui Loredana Lipperini riporta altri casi simili, forse più inquietanti perché passati inosservati ai media.

Ancora una volta, e indipendentemente da come la si pensi sul caso Battisti che qui non c’entra una mazza, ci troviamo davanti a pubblici amministratori che gestiscono gli enti che dovrebbero servire come fossero il giardinetto sul retro di casa loro. Ce le pianto le zucchine? No, mi fanno schifo. Glielo facciamo leggere ai ragazzi Agamben? No, mi sta sui coglioni. E Scarpa? No, mi sta sui coglioni. E Pennac? Per carità, radical chic e saccente come tutti i francesi, magari è pure frocio. Wu ming? Comunisti come tutti i cinesi…

Questa è pura merda. Solo merda. Facciamo sentire la nostra voce, ogni giorno e ogni giorno più forte, se vogliamo un’alternativa che non sia affogare nella merda o nuotare nella merda.

Annunci

5 thoughts on “E insistono!

  1. Come può la mia regione racchiudere tanta storia e cultura quante persone di merda oggigiorno è un fenomeno che non riesco proprio a spiegarmi!

    Ma della serie una risata non li seppellirà ma tanto vale ridere… [è vecchia eh! ‘azzo volete, siete voi l’ensamble narrativo mica io] Speranzon va dal dottore per un fastidioso eritema al viso, il dottore: “signor Speranzon deve prendere questa pastiglia e cospargersi la faccia di merda 1 volta al giorno per 2 settimane”, Speranzon esegue le prescrizioni mediche e torna dopo 2 settimane: “Dottore sono guarito ma mi tolga una curiosità: mi può spiegare la sua cura?”, il dottore: “La pastiglia serve per guarire l’eritema” “E la merda allora?” “Sfizio personale, signor Speranzon”. 😀

    Mi piace

  2. Si vede che il padrone è impegnato in altro, tra troie, minorenni e e mafiosi non riesce a stare dietro a tutto e così i topi ballano… ballate, ballate che quando il capo si accorge che tre quarti dei libri banditi li pubblica lui…

    Mi piace

  3. Ah dimenticavo… io ho firmato in solitaria l’appello per la liberazione di Cesare Battisti, magari si possono mettere all’indice un quarto delle pagine dei libri di Kai Zen…

    Mi piace

  4. Pingback: Tweets that mention E insistono! « : kaizenology : -- Topsy.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...