L’ho testato per qualche mese, non mi convince ancora del tutto e non mi fa importare tutti i libri che ho su anobii, ma a parte la mia pagina personale che può o meno interessare, una delle funzioni che mi ha convinto di più di Goodreads è quella che consente agli autori di aprire una propria pagina… e quindi eccovi quella di Kai Zen

Su Shelfari ancora non so che dirvi… ma se Anobii, Goodreads e Shelfari integrassero anche un servizio come quello di Authonomy non sarebbe male.

Annunci

3 thoughts on “

  1. Sinceramente non so perchè tutti disprezzino Anobii, che è semplice chiaro e intuitivo a differenza del casino che ho tovato su Goodreads

    Mi piace

  2. Anche io trovo Anobii più facile da usare e più pratico per l’interazione fra utenti. Per il momento Anobii über alles…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...