Basso profilo

Ha ragione la mia signorina, sono ancora troppo ansioso per essere un vero Truck Driver, troppo presente nella gestione della routine di una famiglia. A casa siamo due camionisti (io e mia figlia di due anni e tre mesi, la vera ispiratrice di questa serie di post di successo), una principessa rosavestita e portavoce delle WINZ, una madre signorina nordica che incarna alla perfezione nonchalance, coolness, emancipazione, senso pratico, miccia lunga (leggi: pazienza) e visione delle cose senza quell’appiccicosa resina che noi italici spurghiamo su tutto e che giustifichiamo con ‘passione’, ‘passionalità’ o cazzate di questo tipo. Che cazzo, mica si scopa sempre, amici! Cosa c’entra la passionalità con – per esempio – la temperatura esterna o la corretta alimentazione? Mah…

Vuol dire invece che semplicemente non sappiamo resistere, proprio a livello genetico. Un colpo di tosse? Inzeppiamolo di medicine. Non ha mangiato i soliti 5 kg di pasta al sugo quotidiani, obbligatori in famiglia? Vuol dire che sta male, ovvio. E vai di tachipirina, sciroppo, aerosol. Non ha fatto l’inchino e non ha dato due bacini a ognuno dei diciassette parenti che ci sono venuti a trovare? Questa è pura maleducazione. Non guarderà più gli spot tv per una settimana. E nemmeno i reality. No, papà, i reality no, ti prego… E va bene, i reality puoi guardarli.

Invece ultimamente mi sto convincendo di una cosa, sapete? Coi figli ci vuole basso profilo (bastardi, non intendo in senso fisico – sì, sono un tappo E ALLORA? Avvicinatevi se avete coraggio che vi dò un pugno): poche attenzioni, poca ansia, pochi regali, pochi vizi, poche regole ma poche concessioni, pochi patemi e così via. Insomma, pochi sbattimenti. I minori possibili. Inutile dare tutto di noi stessi, perchè tanto – parliamoci chiaro, internauti che non avete figli e che li volete tappatevi per un attimo le orecchie, anzi gli occhi scusate – a loro non gliene frega un cazzo: vogliono solo giocare, divertirsi, avere cose, fare cose, mangiare quello che vogliono, quando vogliono, essere coccolati, fare gli affettuosi durante i loro 10 secondi al giorno di affetto, e poco altro. E per di più, quando noi saremo vecchi non vorranno nemmeno pulirci il culo, quando non ne saremo più capaci da soli. Qualcuno è per caso in grado di negare quanto sopra? No? E allora, amici miei… allora che senso ha annullare la propria ancor giovine esistenza per votarsi a loro, senza limiti e senza vergogna, se mi permettete. Perchè diamine, essere mamma o papà non vuol dire mica cominciare a fare schifo. Si può e si deve ancora pensare a se stessi, a stare bene, a quello che ci piace, al fisico, alla forma, all’intelletto. Si può eccome e si deve fregarsene qualche volta di figli, amici dei figli, maschietti, femminucce, asili, scuole, pannolini e cazzi vari e andare a scatenarsi col drum’n’bass dei Noisia, ubriacandosi, per esempio. Come una volta. Solo, più ridicoli. E che cazzo…

Tra l’altro – e qui viene il bello – voi che già arricciate il naso, che vorreste vendermi la vostra moderna idea di: ma no, bisogna dargli tutto così verranno fuori persone equilibrate bla bla bla, funziona spesso esattamente al contrario: più gli state addosso, a ‘sti figli bamboccioni, più saranno rincoglioniti fino a diventare italiani a tutti gli effetti. Tutti tv, bei vestiti e amatriciana. Se invece provaste a trattenervi un pò, vi accorgereste che INCREDIBILE… cosa vedono i miei occhi… i bambini sanno fare anche da soli! E anche bene. E, un momento… pare che anche voi abbiate più tempo libero! Meno apprensioni! Più interessi! Sino ad arrivare al colmo dei colmi: avete anche voglia di scopare! E non con chiunque a caso, con il vostro compagno! Quello con cui li avete fatti, ‘sti marmocchi. Lo so, sono notizie sconvolgenti… sedetevi un attimo, per l’amor di dio.

E’ un miracolo, vero? Concordo. Il miracolo del basso profilo coi figli. Lo so, lo so. Credete che io parli e parli (anzi scriva), ma poi non faccia così. In effetti in teoria avreste ragione, io sono come voi, d’stinto farei proprio come voi con la medicina in mano e il volto corrucciato dall’incredibile apprensione, ma non posso: prendetevi una nordica (o un nordico) come compagna e capirete. Vi ridicolizzeranno ogni giorno, senza tregua, fino a farvi scomparire. E indovinate un pò? Gli esperti daranno ragione a loro, i libri, le riviste, i media… sembra che lo stronzo sei solo tu.

E allora fanculo, no? Basso profilo, e stappo una birra.

Advertisements

11 thoughts on “Basso profilo

  1. mmmmm, nello scorso truck te ne andavi in giro in tutù, in questo ammetti che la tua “signorina” ha la miccia lunga… non so, stai forse cercando di dirci qualcosa, alduzzo?
    riguardo al tema del post, concordo su tutta la linea. io e la mia signorina (senza miccia, grazie al cielo) siamo teoricamente iperprotettivi come tutti, ma siccome siamo entrambi pigri, stanchi e stracolmi di cose da fare, alla fine ci dimentichiamo di iperproteggere e alla fine è meglio così. oggi dovevamo andare dal pediatra perché la bimba (oh mio dio) ha la tosse, ma siamo crollati a letto a dormire e ce ne siamo fottuti. ognuno ha il suo stile 🙂

    Mi piace

  2. così mi piaci, uomo pipistrello pigro e tenebroso… tutto avvolto da quella tuta di latex nero… brrrrr… chissà che miccia corta che hai 😀

    Mi piace

  3. Eh no li ho vinti coi punti agip.. viaggiate scaccolati! Non li cedo manco per i poteri di superman. Come disse mio zio, ma forse anche no, “i punti il petroliere m’ha dato e guai a chi li tocca”

    Ma poi consolati no? Omo basso tutto.. papapararapapapara

    Mi piace

  4. ….e te la stappi da solo stà birra??? dai dai che il mio principino ha appena preso la tachipirina percui dovrebbe dormire tutta notte!

    Mi piace

  5. Pingback: Se è vero sono indignato | : kaizenology :

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...