Digital divide (et impera) – appunti per una fenomenologia

In breve, banalmente e alla rinfusa (per ora): Cosa c’entra l’iPad (e i suoi consimili) con la legge bavaglio?

Immaginiamo che i giornalisti (categoria di cui il vostro affezionato fa parte) disubbidiscano al bavaglio ma lo facciano senza infrangere la legge. Possibile? Be’ in sostanza sì. Basterebbe inserire negli articoli su certi argomenti  il link alla relativa pagine del blog francese di reporter senza frontiere (scritto in italiano) dove verranno riportate le intercettazioni diventate illegali in Italia. E così ad altri siti con sede all’estero, alcuni dei quali potrebbero far capo ad alcune testate nazionali.

Al solito la classe politica non sa come comportarsi con internet, ma allo stesso modo la gran parte della popolazione italiana non è abituata a usare la rete.

A Torino, al salone del libro, l’attesa più elettrica non era per Saviano ma per l’E-Book. Gli editori sono tutti ai blocchi di partenza, l’autunno è alle porte e migliaia, centinaia di migliaia di titoli sono pronti nella loro versione e-pub.

I giornali, i settimanali ecc sono destinati a mio avviso a trasformasi presto nella versione elettronica (molti lo sono già da anni come Internazionale a cui è possibile abbonarsi anche in pdf) un po’ come i cd sono stati sostituiti dal mp3 ecc ecc. Un dei vantaggi è che i contenuti saranno aggiornabili rapidamente e saranno interattivi. Video, audio e tutto quello che potete immaginare… Immaginate allora l’articolo con il link all’intercettazione, con un tocco di dito aprirete la pagina relativa in Francia o da qualche altra parte… Rapido, indolore ed efficace.

Il digital divide aumenta sempre di più… un paese in cui ci saranno persone sempre informate e persone non informate. Un divide che allargherà la forbice tra gli uni e gli altri, un divide che in parte ha a che fare con l’alfabetizzazione informatica e naturalmente con il dato anagrafico. La bilancia pende naturalmente dalla parte di chi non è informaticamente abile ma forse teledipendemente inebetito e felice. Entrambi votano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...