Sepultura – Roots (1996 Roadrunner)

Nel mondo di Roots tutto è già successo. Nel 1996 sentiamo già lo schianto delle Twin Towers, il sud del mondo che si impadronisce dei mezzi del nord per reclamare il suo spazio. I conterranei Angra avevano già mescolato samba e metal, ma il loro risultato era solare: i Sepultura vedono un altro Brasile, senza speranza, e lo traducono in musica. Il risultato è devastante, e i frutti li ascoltiamo ancora oggi. In Lookaway ospitano DJ Lethal, Jonathan Davis e Mike Patton: passato e futuro del metallo contaminato in un incubo oscuro e confuso. Percussioni tradizionali, canti indios, chitarre heavy metal, una ritmica gelidamente precisa e inumana. Testi di disperazione, lotta e alienazione. Furia tribale e precisione metallica. Un mondo di nuova barbarie. Un suono che è come un pozzo dicatrame, da cui esce a tratti la voce lacerata di Max Cavalera.

Oggi, parecchi anni dopo, quel suono è diventato la base di quello che, in mancanza di termini migliori, viene chiamato nu metal. C’è chi ha preso solo il suono, o l’incedere ritmico, e chi è stato invece capace di proseguire il discorso autonomamente, ma tutti passano da qui, dai discutibili Limp Bizkit ai sublimi System of A Down. All’epoca parecchi deathster di stretta osservanza non lo accolsero molto bene, complice un buon successo commerciale, ma la verità è che probabilmente Roots è uno dei più intelligenti dischi metal degli ultimi dieci anni, e un’ottima colonna sonora per questi tempi di moderna e scintillante barbarie globalizzata (Alessandro Vicenzi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...